Casa Mascarello

Nel centro di La Morra, piccolo comune nel cuore della Bassa Langa, sorge un palazzo di metà Settecento dal passato aristocratico, divenuto negli anni '40 del Novecento residenza famigliare e cantina d'invecchiamento della Cantina Mascarello Michele & Figli.

Anche se l'edificio, dall'alto dei suoi tre piani, da fuori appare solido e austero, l'enorme portone barocco d'epoca riccamente intarsiato invita a sbirciare all'interno del palazzo: si trova qui, tra il cortile antico colorato da un’edera secolare e l'elegante scalone affrescato, la sala degustazione della Cantina Mascarello.

Uno spazio grande, dedicato all'amante del vino, che profuma di mosto, di legno e di Storia e lo testimonia con le vecchie fotografie, gli antichi manifesti pubblicitari, le botti e le bottiglie impolverate, il nostro lampadario “a grappolo”.

Una piccola, angusta porta del cortile conduce invece sottoterra, nel cuore lavorativo della cantina d’invecchiamento. Proprio qui infatti, qualche decina di metri sotto il livello della strada, si trovano le vaste ed antiche cantine, protette dagli spessi muri di mattone, che da sempre sono il luogo ideale per far invecchiare i vini: nelle grandi botti di Rovere e nei tonneaux riposano i nostri Barolo, Barbaresco, Nebbiolo.

È qui che a ottobre, finita la vendemmia, lavora la pigiatrice, si pigiano le uve, il mosto fermenta nelle vasche, e soprattutto si pazienta in attesa del futuro vino.

Gallery

img-storia-big2.jpg
img-storia-big3.jpg
img-storia-big5.jpg
img-storia-big1.jpg
img-storia-big6.jpg